recupero e restauro

Un esempio di recupero e restauro: Palazzo Tenerani

Recupero e restauro

Una celebre frase recita “Roma non è stata costruita in un giorno” , figuriamoci quanto tempo serve per la sua manutenzione!

Non ci riferiamo solo alle opere di valore archeologico e culturale, ma anche a tutti gli edifici e i palazzi storici. Nel caso specifico, abbiamo letto con piacere su Ingegneri.info del recente risanamento della facciata di Palazzo Tenerani di Via Nazionale, 203 nel rione Monti a Roma e approvato dal MIBAC Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per il Comune di Roma. Quando si riporta alla vita un edificio del passato è una vittoria per tutti.  Si tratta non solo di patrimonio immateriale di tutti, ma anche di decoro cittadino.

E voi, cosa ne pensate?

Cipriano Caterino

Sono Cipriano Caterino, socio e responsabile di “Cpm Costruzioni”, mi occupo di edilizia dal 99, ho maturato esperienza nella gestione di opere pubbliche sul territorio nazionale, approfondito il settore costruzioni e ristrutturazioni con la realizzazione e vendita di immobili in conto proprio e il riutilizzo di diversi complessi abitativi a uso commerciale e privato.
Sempre attento alle nuove tecnologie, divido le mie giornate tra cantieri, corsi di formazione e contatti con clienti e fornitori.
Svolgo il mio lavoro con passione e dedizione ed amo consigliare i miei clienti per fornire loro la soluzione migliore.

Facebook LinkedIn Google+ 

2 pensieri su “Un esempio di recupero e restauro: Palazzo Tenerani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *